Giardino botanico di Goteborg, verde svedese

di
Giardino botanico di Goteborg, Svezia © Nicho Södling

Giardino botanico di Goteborg, Svezia © Nicho Södling

Così bello e grande addirittura da perdersi, il giardino botanico di Goteborg è una meraviglia di profumi e colori. Ogni anno migliaia di svedesi e non lo visitano per viverne l’emozione e portare a casa un ricordo.

Il giardino botanico di Goteborg nacque a seguito di un progettato del Comune. Fu realizzato grazie al contributo importante di generosi donatori, e venne inaugurato nel 1923, in occasione del 300 ° anniversario della città.

Una delle figure più importanti che hanno contribuito a realizzare giardino botanico di Goteborg fu lo scienziato ed esploratore Carl Skottsberg, che compì diversi viaggi in tutto il mondo per raccogliere le piante rare da portare qui.

La superficie totale del giardino botanico di Goteborg è di 175 ettari: la maggior parte è una riserva naturale, tra cui anche un arboreto. L’area coltivata è di circa 40 ettari dove si trovano 16 mila specie diverse.

Il giardino botanico di Goteborg è suddiviso in aree di origine delle piante (America, Europa e Asia). Conserva anche esemplari prezioso: dalle stelle alpine alla flora dell’Himalaya. Persino una pianta carnivora dall’America. 

Il Rock Garden del giardino botanico di Goteborg ha ricevuto due stelle nella Guida Verde Michelin. Altri luoghi imperdibili da vedere sono la Valle Rhododendron, la radura giapponese e le serre con circa quattro mila piante diverse, tra cui circa 1.500 orchidee, un “appartamento” di tufo e il raro albero dell’Isola di Pasqua, Sophora toromiro.

Per approfondire:
Wikipedia
Il sito del Giardino botanico di Goteborg

I commenti all'articolo "Giardino botanico di Goteborg, verde svedese"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...