Palazzo di Sofiero, giardini di Svezia

di
Palazzo di Sofiero, Svezia

Palazzo di Sofiero, Svezia

Antica corte reale per i soggiorni estivi dei sovrani di Svezia, il palazzo di Sofiero e i suoi giardini sono una gemma seminascosta dalla vegetazione folta e quasi impenetrabile che li circonda nella regione della Scania.

La costruzione attuale, a soli cinque chilometri dalla città di Helsingborg, risale al 1874. In origine era una semplice grande casa colonica, poi acquistata e fatta restaurare dal principe reggente Oscar con la moglie Sofia di Nassau da cui la struttura prende nome.

Il palazzo di Sofiero ha una veste elegante color porpora che risalta maggiormente grazie ai grandi giardini intorno, famosissimi per essere la più grande collezione di rododendri in tutta Europa.

Tra maggio e giugno, fioriscono inoltre diecimila piante: rose, lilla, primule e tanti altre specie fanno di questo luogo, un posto imperdibile per gli appassionati del verde ma anche di storia e cultura.

Dagli anni Settanta il palazzo di Sofiero è di proprietà della città di Helsingborg, dono avuto da re Gustavo VI Adolf. Il comune svedese organizza così ogni anno concerti, mostre e festival tra cui quello del Giardino ad agosto.

Aperto al pubblico, il palazzo di Sofiero conserva al suo interno il gusto semplice ma nobiliare con cui è stato arredato. Ci sono anche una mostra d’arte e una caffetteria. Dopo averlo visitato ci si può sedere al ristorante annesso.

Intanto che si gustano i piatti della Scania e il vino di questa regione definita per la sua conformazione particolare la “Provenza di Svezia”, si ammirano da una prospettiva diversa giardini in fiore.

Oltre, mentre la gente continua a visitare il palazzo di Sofiero e poi a cercare un tavolo libero allo Slottsrestaurang, dalla terrazza si vede il ponte dell’Oresund tendersi all’orizzonte: attraversa il mare e unisce la Danimarca, dall’altra parte.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Palazzo di Sofiero, giardini di Svezia"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...